Ignazio Boschetto de Il Volo a Verissimo ricorda il padre con estremo dolore: Gianluca e Piero fanno rivelazioni

Il Volo è stato ospite a Verissimo. Nel salotto di Silvia Toffanin Ignazio Boschetto ha ricordato il padre morto a marzo scorso. Vito è scomparso prematuramente a Bologna dove ormai viveva da qualche tempo per potere stare più vicino a suo figlio. Dopo una vita trascorsa a Marsala, in Sicilia, dove era nato e cresciuto e per anni ha gestito una pizzeria, aveva deciso di seguire la carriera di Ignazio Boschetto de Il Volo. Fu proprio lui ad accompagnarlo ai provini di Ti Lascio una Canzone, il talent condotto da Antonella Clerici, da dove sarebbe poi partito il cammino nel panorama musicale italiano e internazionale di Ignazio Boschetto, Gianluca Ginoble e Piero Barone.

A Silvia Toffanin il ragazzo ha detto di aver parlato con altre persone che hanno perso un genitore presto o tardi: "Puoi avere qualsiasi età, ma è sempre presto, non si è mai pronti ad accettarlo. Però devo dire che il fatto che abbiamo viaggiato tanto, che quando eravamo dall'altra parte del mondo sapevo che lui era sempre in qualche posto, anche oggi immagino che lui sia in un altro posto".

Verissimo Il Volo, Ignazio sul padre morto: “Lo è stato anche per Gianluca e Piero"

Un ricordo commuovente quello che Ignazio Boschetto ha fatto a Verissimo sul padre Vito morto. L'uomo era tanto orgoglioso di lui, ma era quel tipo di persona che non riusciva ad esternare le emozioni. Piero Barone a Verissimo è intervenuto e ha spiegato che anche lui e il collega Gianluca Ginoble erano molto legati a Vito. Il cantante, inoltre, ha svelato che Ignazio ha dimostrato di essere forte in quel momento terribile. Tre giorni dopo la perdita del padre sono stati ospiti al Festival di Sanremo dove ha partecipato nonostante il grande dolore: "Ci ha insegnato tanto, devo ringraziarlo, è un uomo forte e gli vogliamo tanto bene".

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/09-09-2021/1631219038-53-.png