E’ di Carolina Herrera l’abito da sera indossato dalla duchessa per il “Salute To Freedom Gala”.

Si è tenuto a New York, il 10 novembre, il gala “Salute to Fredoom”, l’evento che si tiene in occasione del “Veterans Day” in ricordo dell'armistizio della prima guerra mondiale, e che corrisponde al “Remembrance Day” che si celebra nel Regno Unito. Mano nella mano la duchessa ha sfilato con suo marito Harry, invitato all’evento a testimonianza della sua decennale carriera nell’esercito britannico.

"Sono sempre fiera di lui" ha risposto Meghan quando, sul red carpet, le è stato chiesto se fosse orgogliosa del marito.

Ma certamente la duchessa non è passata inosservata! Per la serata ha scelto infatti un abito rosso acceso, magico e glamour, e come una principessa delle fiabe, ha cavalcato il red carpet fiancheggiando devotamente Harry. Un abito del brand Carolina Herrera disegnato da Wes Gordon per la collezione Pre-Fall 2022. Non sono mancati dettagli seducenti.

Un abito da sogno…

Scollo a V del corpetto, sia sul décolleté che sulla schiena, gonna con spacco centrale e strascico vaporoso, La Meghan, che da molto tempo non saliva su un red carpet, ha fatto il suo ingresso all’Intrepid Museum avvolta in questa creazione dai tratti piuttosto audaci. Le scarpe a stiletto, perfettamente abbinate all’abito, stessa tonalità di rosso, in satin, firmate dallo stilista italiano Giuseppe Zanotti. Modello slingback, che lasciano scoperte il tallone e cingono la caviglia con un cinturino gioiello. A completare il look, un make-up dall’ombretto scuro dall’effetto cat-eye, con riga superiore allungata, più accentuato del solito, il rossetto in tonalità nude, una pelle, ben lucida e le gote illuminate. La duchessa ha raccolto i capelli in uno chignon alto e ben tirato, realizzato dall'hairstylist Serge Normant. In quanto ai gioielli, oltre la fede e all’anello di fidanzamento, ha indossato orecchini pendenti della Maison Birks, tra i suoi preferiti, mentre al polso brillava un bracciale Cartier e il tennis di Diana.

Un dettaglio ha accomunato i due coniugi: una spilla a forma di papavero rosso, simbolo, nato nel 191, dell'omaggio ai caduti in guerra della Royal British Legion. Meghan l’ha posta all’incrocio tra il corpetto e la spallina, mentre Harry l’ha appuntata sul bavero della giacca. Lo stesso simobolo troviamo spesso su una giacca della Regina Elisabetta, su un completo di Boris Johnson o su un abito di Kate Middleton.

Il significato simbolico del papavero è una tradizione che risale alla prima guerra mondiale, quando John McCrae scrisse la poesia In Flanders Fields in seguito alla perdita di un amico in battaglia, e ora molti indossano i papaveri a novembre come segno di ricordo.

L’abito di Harry

In abito scuro invece Harry, con uno smoking di Giorgio Armani, giacca revers in satin, camicia bianca e papillon, ricco di medaglie e riconoscimenti. Il distintivo al collo, conferito dalla Regina come merito all'onorevole servizio alla monarchia, croce da Cavaliere Comandante del Royal Victorian Order, le medaglie appuntate a sinistra, sul petto. Anche se Harry ormai non ha più il diritto di indossare divise militari, dopo aver lasciato i suoi doveri reali e la Royal Family, può tuttavia ancora esibire le sue medaglie.

All'evento, Harry ha consegnato dei premi al valore a cinque veterani o personalità che si sono contraddistinte per i loro aiuti umanitari. Ha raccontato di come la sua esperienza nell'esercito lo abbia formato rendendolo la persona che è oggi. Un premio è andato anche al cantante Jon Bon Jovi, che da sempre è impegnato in attività di recupero di cibo e sostegno per la popolazione più vulnerabile. 

Non saranno ovviamente presenti alle celebrazioni di domenica a Londra, i coniugi Sussex. Poco importa, si sono presi la scena anticipatamente, sul red carpet di New York.

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/04-10-2021/1633381084-489-.jpg