Un ottimo concentrato di vitamine e minerali.

Al contrario di quel che si potrebbe credere, le uova rappresentano uno degli alimenti ideali per perdere peso. Sono ormai superate le convinzioni secondo cui le uova fossero un alimento da consumare con estrema moderazione, per via della presenza nel tuorlo del colesterolo. La scienza stessa ha sfatato questo mito, tanto che è possibile mangiarne tre o quattro intere alla settimana senza alcun problema, basta inserirle all’interno di un’alimentazione bilanciata per mantenersi in forma o perdere i chili in eccesso.

Le uova a dieta

Le uova sono un alimento ricco di proprietà benefiche ed in grado di donare la giusta energia. Il tutto riducendo l’apporto di calorie. Le uova pur contenendo una importante quantità di grassi sembrano non incidere sulla lipogenesi.

L’uovo presenta grassi per così dire buoni in particolare monoinsaturi, come l’acido oleico e polinsaturi come acido linoleico che sembra agisca proprio da modulatore del colesterolo.

Come dicevamo il quantitativo consigliabile varia da 2 a 4 a settimana ma si può arrivare anche a 7, chiaramente se si conduce una vita piuttosto attiva e integrandole comunque in un contesto calorico e nutrizionale bilanciato. E’ evidente che le persone che soffrono di ipercolesterolemia o che hanno familiarità per questo problema, devono comunque moderarne l’assunzione.

L’uovo ha solo 85 calorie, e presenta un concentrato di vitamine preziose. Ricordiamo tra queste la vitamina D poco presente nel cibo, ma contenuta nel tuorlo. La vitamina D favorisce la perdita di peso anche in soggetti che hanno molti chili da smaltire. Nelle uova troviamo anche la vitamina A, che ha un’azione antiossidante, e la riboflavina, una vitamina che aiuta a trasformare il cibo in energia. Nelle uova troviamo inoltre il ferro , che migliora l’ossigenazione e la tonicità dei tessuti, lo zinco, indispensabile per la sintesi della leptina, l’ormone che spinge il corpo a smaltire i grassi, il potassio che favorisce l’antiritenzione ed il magnesio che regola il metabolismo.

L’uovo è importante per la perdita di peso per via del suo considerevole apporto di proteine, tutte presenti nell’albume. Le proteine dell’uovo sono biologicamente di altissimo livello, contengono tutti gli aminoacidi necessari alla formazione di muscoli e massa magra, ed essendo termogeniche, stimolano il metabolismo e favoriscono lo smaltimento calorico.

Molti sportivi infatti scelgono di mangiare esclusivamente l’albume, che è privo di grassi e ricco di proteine pure.

La migliore cottura

Per avere un regime dietetico ottimale, la bollitura è il miglior modo di cucinare le uova, meglio ancora se le si fanno sode. Vanno bene anche se cucinate alla coque, che lasciano il tuorlo leggermente morbido. Le due parti dell’uovo richiedono cotture differenziate. Infatti l’albume va cotto per bene in modo da favorire una migliore digeribilità delle proteine. Inoltre se ben cotto si inattiva l’avidina, una sostanza che rallenta l’assimilazione delle vitamine bruciagrassi. Per quanto riguarda il tuorlo, essendo la parte ricca di vitamine, è meglio non farlo completamente rassodare.

Per cucinare le uova alla coque, immergile in acqua bollente per 3 minuti, quindi ferma la cottura mettendole in acqua fredda. Anche la cottura al forno è consigliabile: basta ricoprire una teglia con carta da forno bagnata e strizzata, versare le uova sbattute e lasciarle in forno preriscaldato a 190 °C per 12 minuti.

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/04-10-2021/1633381084-489-.jpg