Protagonista del red carpet. Ancora una volta Lady Gaga ha i riflettori puntati su di sé.

Arriva come una femme fatale, calze a rete e stivali alti in stile dominatrice e dettagli molto sensuali. Protagonista indiscussa della serata, Lady Gaga conferma la sua presenza scenica, il suo essere eclettica e il suo stile. Sotto i riflettori del red carpet, sembra una farfalla, si diverte a giocare con un trasparente e voluminoso vestito viola firmato Gucci, che appartiene alla collezione Love Parade realizzata da Alessandro Michele. In favore delle telecamere e dei fotografi, lancia il lungo mantello in aria per poi lasciarselo cadere addosso. La diva si muove con naturalezza nonostante i platform neri vertiginosamente alti. A coronare il tutto, gli orecchini di Tiffany & Co. che l’hanno fata risplendere ancor di più, se possibile, sotto i riflettori.

Dai guanti neri trasparenti con inserti gioiello si intravede lo smalto bianco che conferisce una certa dose di misteriosa allure al look della star.

E quel particolare…

Non è sfuggito alle telecamere quel particolare serpentello tatuato sulla coscia, pericolosamente vicino al gluteo sinistro...

Insomma a Londra è andata in scena una vera e propria sfilata di moda dove il suo look sfarzoso della star era lì a ricordarci che è stata Lady Gaga ad aver indossato l'abito e non il contrario.

Gli altri protagonisti…

Al suo fianco, sia nel film che sul red carpet, un cast eccezionale. Adam Driver, Jared Leto, Jeremy Irons e Jack Huston, con la partecipazione di Salma Hayek e Al Pacino. Jared Leto ha incantato tutti con un completo verde acqua in velluto firmato Gucci e la borsetta clutch anatomica, a forma di cuore. Estremamente di classe Camille Cottin, nota per il suo ruolo in “Chiami il mio agente”, ha indossato un vestito bianco e avorio firmato Christian Dior.

Il film

Il film di Ridley Scott, racconta dell'omicidio di Maurizio Gucci, interpretato da Adam Driver. Lady Gaga, che nel film ricopre il ruolo principale, quello di Patrizia Reggiani, moglie di Maurizio Gucci accusata di aver commissionato l'omicidio del marito a Milano nel 1995.

Dopo essersi immersa per 18 mesi nella parte, ha dichiarato:

"In termini di lasciare andare il personaggio che ho recitato la vedo dura, non credo che succederà mai completamente".

Lady Gaga entra sempre in sintonia con il personaggio che interpreta, cosi come per esempio quando da protagonista in “A Star Is Born” nel 2018, ha incarnato sul red carpet, in modo perfetto, la moda della vecchia Hollywood. O ancora in occasione di un recente tour jazz a Las Vegas, ha tirato fuori i copricapi drammatici e abiti di paillettes come solo lei può fare. In sostanza, se c'è un tema da rispettare, Lady Gaga lo farà sempre. Ed anche per la prima di House of Gucci non è stata da meno.

L'attrice, tornerà presto in Italia, ed ospite domenica 14 a Che tempo che fa su Rai 3, racconterà a Fabio Fazio e a tutti gli spettatori come è stato recitare in House of Gucci. Svelerà le difficoltà e l'intensità nell'assumere un ruolo così complesso.

Sentiremo parlare ancora molto nei prossimi mesi di una star indiscussa, che a soli 35 anni ha venduto più copie digitali nella storia della musica internazionale, 35 milioni di album venduti nel mondo, 32 miliardi di streaming e 275 milioni di download di canzoni, entrando più volte nel Guinness dei Primati. Ha vinto il Premio Oscar nel 2019 per la miglior canzone originale Shallow dalla colonna sonora del film “A Star Is Born, ha all’attivo 12 Grammy Awards, 2 Golden Globe, 2 Critics’ Choice Awards, un Premio BAFTA. 

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/04-10-2021/1633381084-489-.jpg