Gli studiosi svelano quali sono le cause del dormire male e quali sono le conseguenze della privazione di sonno sul nostro organismo

Riposare male può causare una serie di disturbi fisici. Gli esperti hanno individuato alcuni problemi che comporta il dormire poco. Sapere quali sono può aiutare a renderci consapevole di un problema che deve essere risolto a vantaggio della salute. Ci sarebbe una correlazione fra riposare poco e ingrassare. Se ci sembra di vederci più pieni senza un vero e proprio motivo, un sonno scarso o interrotto può favorire l’aumento di peso. La privazione di sonno incide sull’ipofisi, facendo diminuire l’ormone che stimola l’attività della tiroide. L’ipotiroidismo coincide con un rallentamento del metabolismo e con la tendenza ad accumulare chili. Durante le fasi di sonno profondo le cellule di grasso producono un ormone che regola la sensazione di sazietà in fase di veglia. Da svegli, invece, viene prodotto un altro ormone dalle cellule dello stomaco che fa aumentare l’appetito.

Dormire poco: l’umore ne risente: depressione, insonnia e desiderio sessuale

Depressione e insonnia sembrano essere correlate al dormire poco perché entrambe dipendono da squilibri di serotonina, neurotrasmettitore che regola il ritmo sonno-veglia. La serotonina controlla anche il meccanismo fame-sazietà, il desiderio sessuale e il tono dell’uomo. Chi non dorme bene ha problemi seri e l’organismo ne risente. Durante il sonno si verifica un rallentamento dell’attività cardiaca, a causa delle minori richieste energetiche dell’organismo in condizione di riposo. La frequenza cardiaca si riduce, la pressione delle arterie cala e tutta l’attività cardiaca subisce un riassestamento in cui cuore e arterie si mettono a riposo. Se il sonno è scarso o frammentato il momento di rilassamento e di benessere non si compie oppure è poco sufficiente.

Dormi poco? Rischi tanto: le tre cause del problema e come risolverle

Secondo gli studiosi, sono tre le ragioni perché si dorme male. Le cattive abitudini incidono tanto: andare a letto troppo tardi o doversi alzare troppo presto al mattino, oppure praticare sport serale, sono due ragioni per cui si alterano i ritmi del sonno e si fatica a riposare. Mangiare troppo a cena può interferire con il rilassamento naturale dell’organismo. L’esposizione serale alla luce di smartphone, tablet o pc altera il ritmo circadiano e non permette di riposare bene.

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/09-09-2021/1631219038-53-.png