Con la prova costume ormai alle spalle è facile cadere in facili tentazioni. Ecco una dieta autunnale per stare bene e sentirsi in forma senza appesantirsi e prendere chili di troppo.

Con la stagione estiva ormai alle spalle, con qualche timida giornata ancora di bel sole che ci porta al mare, soprattutto nel sud Italia, molte di noi stanno già pensando alla stagione autunnale ormai alle porte.

Tra cambi di stagione e riprese di lavoro a ritmi serrati, ecco che con alcuni accorgimenti possiamo continuare a mantenere la nostra linea impeccabile alla quale a lungo abbiamo lavorato dall’inizio dell’anno.

Cosa fare per tenerci in forma

La stagione autunnale può essere un’ottima occasione per farci continuare a mantenere il nostro stato di forma e perché no, migliorarlo ulteriormente, permettendoci di perdere ancora qualche chilo di troppo con una corretta e sana alimentazione.

Partire proprio da ciò che mangiamo è la base per stare bene, per questo in autunno non mancano cibi sani, nutrienti e soprattutto genuini che possono allearsi alla nostra causa, come ad esempio funghi, carciofi e zucca, da preparare in tantissimi modi per deliziare il nostro palato.

Mantenendo una corretta alimentazione durante l’autunno e abbinando una regolare attività fisica, soprattutto ora che sono terminate quelle giornate di caldo torrido che ci tenevano maggiormente chiuse in luoghi freschi e condizionati, è possibile perdere fino a 5 chili in un mese.

Partiamo dalla zucca, un ortaggio tipico di questa stagione, che già possiamo trovare su tutti i banchi ortofrutticoli. Ricco di acidi grassi, vitamina A omega-3 e antiossidanti, ci aiuta a regalarci quel senso di sazietà con appena 18 calorie ogni 100 grammi.

Poi ci cono i funghi, ricchi di minerali, soprattutto selenio, magnesio, fosforo e potassio e poveri di calorie. Ad esempio i funghi porcini contengono appena 21 calorie ogni 100 grammi.

E come non citare poi i carciofi, io ad esempio sono nota a casa per le mie tisane antiossidanti e sono anche in grado di aumentare la diuresi mantenendo il nostro corpo pulito e libero da scorie. Esattamente come per la zucca, anche i carciofi contengono appena 18 calorie 100 grammi.

E i cavoli, ricchi di calcio, acidi grassi e fibre e antiossidanti, gemelli per calorie dei funghi porcini: appena 21 per 100 grammi di prodotto.

Una particolare attenzione invece va rivolta all’uva, perché sebbene sia eccezionalmente buona e ricca di antiossidanti, preservandoci dal naturale invecchiamento della pelle, ci gioca un tiro mancino e in soli 100 grammi, nasconde ben 60 calorie per questo va consumato con moderazione.

Una Dieta autunnale da seguire

In una sana e corretta alimentazione, l’alternanza di tutti i cibi appena descritti è fondamentale per dare al nostro organismo, ogni giorno, il giusto apporto di sostanze nutritive, per questo riportiamo alcuni consigli degli esperti per combinare al meglio gli alimenti in una dieta autunnale degna di nota:

Colazione: è proprio vero che la colazione è il pasto più importante della giornata e non va mai saltata. Non intendiamo la colazione fatta di pancetta e bacon, ma a base di frutta di stagione o spremute. Sconsigliato l’utilizzo di caffè o thè in quanto eccitanti.

Pranzo: gli esperti consigliano di iniziare il pranzo con verdure cotte o crude e di associarci sempre della frutta perché ci dona un maggiore senso di sazietà. Si a minestroni e passati di verdure con un filo leggero di olio extra vergine di oliva, soprattutto nelle giornate più fredde e per chi non ha tempo, può optare anche per prodotti surgelati purchè non siano già salati e conditi.

Sempre meglio preferire un piatto unico a base di pasta o riso, carne o pesce o formaggi o uova, accompagnati da un contorno di verdure a scelta. Ora che l’aria è più fresca possiamo aumentare anche il consumo dei legumi quindi non fermiamoci davanti a fave, piselli, ceci, lenticchie sebbene questi possono portare ad indesiderati "effetti collaterali", come il meteorismo e la flatulenza.

In una sana e corretta alimentazione, i grassi non vanno eliminati, ma semplicemente moderati, dando maggiore priorità a quelli vegetali, in particolare all'olio di oliva.

Per completare la nostra performante alimentazione quotidiana, beviamo!
In estate è molto facile bere perché il nostro corpo espelle molti più liquidi, ma dobbiamo imparare a prendere la bella abitudine di bere, poco ma spesso, anche se non ne sentiamo la forte necessità, ma per mantenere il nostro corpo sempre idratato, abbiamo bisogno di un apporto quotidiano di 2 litri di acqua al giorno.

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/30-09-2021/1632986553-95-.jpg