“La dieta dei 22 giorni”. Ecco le 5 regole base e il menù tipo per perdere peso dopo una gravidanza.

La cantautrice ed imprenditrice statunitense, protagonista del mondo della discografia per molti anni, dopo il suo parto gemellare del 2017, era arrivata a pesare 98 chili. La popstar aveva dichiarato di non riconoscersi più in quel corpo, e come accade per molte donne dopo una gravidanza, ha sentito il bisogno di ritrovare la propria forma fisica.

In meno di 1 anno Beyoncé è riuscita a perdere 20 chili, tanto che nel 2018, in occasione del Coachella Festival, era tornata sulle scene, con una forma fisica splendente, stupendo il mondo ed i suoi fan.

Come ha fatto la star a tornare in forma in così poco tempo? Merito della così detta “dieta dei 22 giorni”, una dieta messa a punto dal nutrizionista e fisiologo dello sport, Marco Borges. Il personal trainer, molto richiesto dai vip di Hollywood, ha scritto un best seller che spiega il programma vegano dimagrante. E proprio Beyoncé ne ha voluto realizzare la prefazione:

“Dopo la nascita della mia bambina, mi sono impegnata per riprendere il controllo del mio corpo e della mia salute. Ero una madre, ormai, dovevo cambiare le mie abitudini in modo più radicale e diventare un esempio per lei; così ho deciso di rivolgermi a un amico”.

Secondo il suo ideatore, la dieta dei 22 giorni, promette non solo un dimagrimento in poco tempo ma anche un aumento dei livelli di energia e un miglioramento della salute in generale.

Quali le regole da seguire

Secondo il metodo 22 Days Nutrion seguito da Beyoncé per la sua dieta post parto, l’aspetto fondamentale è dividere i nutrienti in questo modo: 80% carboidrati, 10% grassi, 10% proteine. Assumendo infatti frutta, verdura, preferibilmente a cena, e cereali e legumi, preferibilmente a pranzo, si può mangiare liberamente senza pensare troppo alle calorie.

Importante poi è sostituire i cibi elaborati con quelli vegetali, prediligendo la frutta e la verdura al naturale. Questo consente all’organismo di lavorare più sul processo di disintossicazione piuttosto che sulla digestione.

Secondo lo schema di Borges, è indispensabile consumare tre pasti al giorno sufficienti per dare la giusta energia al corpo. Bisogna mangiare con moderazione ed evitare i fuoripasto e mai prima di andare a letto.

Altro aspetto caratterizzante della dieta è quello di dedicare 30 minuti al giorno all’esercizio fisico. Infatti secondo il nutrizionista, la perdita di peso viene data al 75% dalla dieta e al 25% dall’esercizio fisico.

Infine la dieta prevede di bere molta acqua, per le donno si suggerisce di bere almeno 9 bicchieri al giorno. Eliminare le bibite gasate, i tè e le limonate zuccherate ed anche gli alcolici. Per sentirsi bene fin dal mattino, si può bere un bicchiere di acqua e limone appena scesi dal letto: aiuta la reidratazione e la digestione.

Programma per seguire la dieta vegana di Beyoncè

Ecco una lista di alimenti da mangiare durante la dieta dei 22 giorni per creare un menù ideale.

250/300 gr di verdure a pasto. Per ogni pasto si può mangiare 150 gr. di frutta. Se si sceglie la frutta disidratata questa è preferibile per gli spuntini. Se si decide di mangiare i cereali o i legumi non superare i 100 e i 150 gr a pasto pesati già cotti. Semi e noci fino a 1/4 di tazza al giorno. Consentiti il latte vegetale, latte di cocco, oli vegetali, spezie e erbe aromatiche, cioccolato fondente vegan, zucchero di canna, sciroppo di malto e d'agave, olive e capperi. Bere molta acqua durante la giornata.

Ricordiamo che prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta, è indispensabile consultate sempre un nutrizionista.

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/04-10-2021/1633381084-489-.jpg