Greta Beccaglia molestata in tv, un uomo le tocca il sedere. Il conduttore Micheletti: "Non te la prendere". Condanne per le sue parole e l'appello della giornalista

Sta facendo polemica un video nel quale si vede una giornalista molestata in diretta tv. Ciò è accaduto sabato pomeriggio, 27 novembre 2021, durante gli ultimi minuti della partita di calcio Empoli-Fiorentina. L'inviata di Toscana Tv Greta Beccaglia, impegnata nel raccogliere le reazioni a caldo dei tifosi che uscivano dallo stadio, è stata infastidita da un uomo che nel passarle accanto le ha dato una pacca sul sedere. Un gesto vergognoso, da denunciare e da perseguire per legge. Ancor più vergognose sono state le parole del conduttore Giorgio Micheletti che ha invitato l'inviata ad andare avanti come se nulla fosse: "Non te la prendere, non te la prendere".

La giornalista Greta Beccaglia ha ricevuto piena solidarietà da parte di Giampaolo Marchini, presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Toscana: "Un episodio preoccupante, avvenuto nei giorni in cui è massima l’attenzione alla lotta alla violenza di genere. Ho chiamato Greta per darle la solidarietà di tutto il Consiglio. Un episodio che non va minimizzato. Chi era in studio, invece di condannare il gesto, ha però invitato la collega a ‘non prendersela'. Un atteggiamento incomprensibile".

Greta Beccaglia, giornalista palpeggiata in tv: “È inaccettabile, aiutatemi a trovarlo”

La cronaca di questo brutto episodio è stata definita dalla giornalista molestata in tv come "inaccettabile" in un suo sfogo condiviso sui social tramite le Stories pubblicate sul suo profilo Instagram. Greta Beccaglia ha raccontato che il collegamento non è stato molto bello per lei, ha provato anche ad andare avanti e a sorridere. Poi ha lanciato un appello, invitando tutti quelli che riconoscono la persona che le ha toccato il sedere a scriverle in privato così da poter denunciare.

Basta dare un'occhiata al video che sta circolando sul web per identificare l'uomo in questione. Sempre su Instagram la giornalista ha raccontato cos'è successo e cosa ha provato dopo la diretta della partita: "Sono uscita dallo stadio per aspettare i tifosi. Mi hanno urlato cose non carine mentre ero al lavoro. Mi hanno perfino detto che avevo un abbigliamento provocante".

Leggi anche...

Redattore

https://www.leinews.it/immagini_soggetti/09-09-2021/1631219038-53-.png